CAPP

Modello di microsimulazione tax-benefit MAPP©

Modello di microsimulazione statico per l'Analisi delle Politiche Pubbliche in Italia


Il modello MAPP©, sviluppato utilizzando il software Stata, consente di simulare gli effetti delle imposte e dei trasferimenti (in denaro e in kind) sul livello di povertà e di disuguaglianza con riferimento alla popolazione italiana. Viene inoltre utilizzato per simulare gli effetti di possibili riforme delle politiche fiscali e di trasferimento. e' in grado di valutare, non solo gli effetti distributivi di ipotetiche riforme, ma anche il loro impatto potenziale sulla spesa e sul comportamenti individuale.

 

Riferimenti bibliografici

  • M. Baldini (2000). Mapp98: un modello di analisi delle politiche pubbliche, DEP, Materiali di discussione n. 331.
  • M. Baldini, P. Bosi, S. Toso (2002), Targeting Welfare in Italy: Old Problems and Perspectives of Reform, in Fiscal Studies, vol. 23, n. 1, pp. 51-75.
  • M. Baldini, P. Bosi (2002), La Riforma dell’Imposta sul Reddito: Aspetti di Equità e di Efficienza, in Politica Economica, n. 3, pp. 303-340.
  • M. Baldini, L. Beltrametti (2006), Alternative Approaches to Long-term Care Financing. Distributive Implications and Sustainability for Italy, in Swiss Journal of Economics, pp. 117-121.
  • M. Baldini, M. Morciano, S. Toso (2007), L’impatto su disuguaglianza e povertà delle riforme degli istituti di prelievo e spesa dal 1996 al 2005, in C. Saraceno e A. Brandolini (a cura di), Povertà e Benessere, Il Mulino, Bologna.
  • M. Baldini, D. Pacifico (2009), The recent reform of the Italian personal income tax: distribitive and efficiency effects, in Rivista Italiana degli Economisti, vol. 1, pp.191-218.